su di noi


La mia prima cartella alle scuole elementari è di cuoio.

 

E' un ricordo nitido che dà il via alla mia passione per questo materiale.

 

Inizio a lavorare la pelle e il cuoio ancora adolescente all'età di sedici anni. 

E' il 1993. Frequento il liceo scientifico di Cesena una cittadina della provincia romagnola e mentre tutti sfoggiano gli zaini che caratterizzano quei primi anni '90, io ho come fedele compagna la mia cartella malleata e resa più bella dai segni del tempo.

E' allora che faccio i miei primi investimenti, compro una fustellatrice manuale, un buon taglierino e qualche pezzo di materia prima, oltre a riusare tutti igli indumenti dismessi della famiglia.

Le miei prime creazioni apprezzate dagli amici e compagni di classe, finiscono sotto il loro braccio e nelle loro case. 

 

La mia creatività spazia negli anni attraverso differenti materiali, la terra cotta, la carta e il legno, senza interrompere mai  il legame con la pelle, che considero per eccellenza la mia "materia prima".

Ha così inizio nel 2009 il mio personale progetto di lavoro "SCRITTOSULLAPELLE" che dà vita alla creazione di borse dalle varie forme e suggestioni.

 

Borse dalle linee essenziali, borse da indossare e toccare.

Essenzialmente versatili, dal personale gusto retrò, che rivelano interni curati nella ricerca di funzionalità e originalità.

Ogni pezzo è unico e lavorato con passione e cura tra il braccio della mia instancabile macchina da cucire e le mie mani.